Associazione messinese  di Montreal

adonna della Neve
Associazione Messinese di Montreal

Sicilia messinese
HOME       AMMINISTRAZIONE      ORIGINI      PROSSIME ATTIVITA'     NEWS      SCRIVETECI

 

 

New

La delegazione di Montreal con
Trudeau e Gentiloni

New

PIACEVOLE SERATA IN COMPAGNIA  
DEL DEPUTATO ROBERT POETI
E DEL MINISTRO DELLE FINANZE
DEL QUEBEC CARLOS LEITAO

New

PRESIDENTE LUCIANO DISANTE
E LA RAPPRESENTANTE DEGLI EVENTI
SPECIALI LUCIANA EVANGELISTA
 RINGRAZIANO IL COMITATO
DELLA FESTA DELLA DONNA 

New

ATMOSFERA BLU A MONTREAL:
UN SUCCESSO CON DIRITTO DI REPLICA!

New

Incontro alla fondazione
dell'ospedale per bambini
con Jennifer Ruvo
della fondazione SVR

New

Festa della Donna 2016

New

Festa del vino 2015

New

Sabato 14 novembre
al Parlamento Canadese con il
deputato federale David Lametti

New

Serata con il
Ministro Robert Poeti

New

Il libro di Umberto Russo

New

Presentato nuovo cd di
MALANOVA
Santulubbiranti

New

INCONTRO CON
L'AMBASCIATORE GIANLORENZO CORNADO
IN OCCASIONE DELL'ELEZIONE DEL
RAPPRESENTANTE DEL CGIE IN CANADA

New
PROGRAMMA PROVVISORIO
per 35° Anniversario dell'Associazione

New

Fuochi d'artificio
dal Castello dei Fuochi
in occasione della festa del
5 agosto 2015

New

MESSA IN ONORE DI
BEATO ANTONIO FRANCO

New

New

In occasione della settimana italiana
di Montreal ospite d'Onore il Maestro
Daniele Pidone, il professore Giuseppe Raffa
e altri tanti amici luciesi

New

SALUTO DI PADRE PAOLO IMPALA
AL NONNINO LUCIESE SALVATORE LIPARI
FRA MESI COMPIE 102 ANNI

New

INCONTRO
ALL'ISTITUTO DI CULTURA CON
FICARRA &PICONE

New

Incontro con il
Ministro Robert Poeti
11 giugno 2015

New

La devozione di
S. Maria Bambina
a Montreal

New

SERATA CON IL CANDITATO DEL
PARTITO LIBERALE DI LASALLE:
EMARD VERDUN DAVID LAMETTI

New
Statuto dell'Associazione
con emendamenti votati
nell'assemblea del 19/4/2015

New
Turismo genealogico,
ritorno alle origini
a Santa Lucia del Mela

New
Gianni Malambrì
Raccolta di poesie siciline
in dialetto messinese

New


Scarica L'APP per conoscere tutto su
Santa Lucia del Mela

New
ASCOLTA
Italianità nel mondo
4 marzo 2015


New
13 novembre serata con l'Onorevole Hèlène LeBlanc
13 novembre serata con l'Onorevole
Hèlène LeBlanc

New

GALA' del CSNA a Toronto

New

Incontro con il Ministro dei
Trasporti responsabile della
regione Montreal
ROBERT POETI
In occasione della serata
dedicata alle Associazioni

New

3 Agosto 2014
Santa Lucia Del Mela
Laura Palumbo

New
Sergio Castellito e Franco Mendolia
IN OCCASIONE DELLA CONFERENZA
CON I SOCI DELL'ISTITUTO ITALIANO
DI CULTURA DI MONTREAL
SERGIO CASTELLITO
E FRANCO MENDOLIA

New

Protocollo d'intesa tra
l'Associazione ed il Comune
di Santa Lucia del Mela

New

COME PREPARARSI PER RAGGIUNGERE
LA SERENITÀ NELLA TERZA ETÀ

New

Onore alla Madonna della Lettera

New
Mankarru - Periodico culturale di Santa Lucia del Mela
N.3 maggio 2014

New

Incontro con Pippo Rizzo della
Ferrari al GP di Montreal

New

Protocollo d'intesa tra il
Parco dei Nebrodi e APSIA
(Associazione per la Promozione
della Sicilia nel Nord America)
rappresentato da Franco Mendolia

New

Bowling 2013 -2014

New
Foto Festa della donna

New
2014 CSNA USA Conference
and
A.R.S.A. “Sapori di Sicilia” Gala

New
Canzoni popolari siciliane

New
Mankarru - Periodico culturale di Santa Lucia del Mela
La beatificazione del
Beato Antonio Franco
Foto, Video, Stampa e Web

New
100 anni di Salvatore Lipari
AUGURI!!!!!!!

al Parco Lefèvre a la LaSalle 
VEDI FOTO

New

Vincitori Bowling 2013

New

"Uno Sguardo al Passato"
3° Sagra della Ricotta a
Santa Lucia del Mela
(22-04-1990)

 

New


 




 



Gianni Malambrì
Poeta siciliano

 

La poesia è come una pittura o una scultura: se ti fermi ad ammirarla non è solo perché “qualcosa” di particolare di essa ti  ha colpito, ma perché sei entrato in sintonia con il pittore o lo  scultore, che ti sta trasmettendo un suo messaggio. La poesia è tale non quando è difficile capirne il contenuto e, quindi, il messaggio e in questo caso hai bisogno di un “mediatore” che te lo spieghi,ma quando essa è “ immediata ”, cioè comprensibile senza alcuna mediazione. 

Puoi trovare il libro di poesie di Giovanni Malambrì qui comodamente da casa.

 

Silenzio infinito…  
(visioni a Ginostra)

Silenzio infinito
rimirando il rosso del tramonto,
che vede il sole tuffarsi nel mare,
in compagnia della musica del vento.

I sussulti della terra, al brontolar di Iddu,
ti parlano del fuoco della vita che tu vivi,
irripetibili emozioni tutt’ intorno,
che fanno respirare l’animo e la mente.

Poi la sera, al lume di candela,
visioni di stelle e di lapilli,
la luna tonda che ti guarda,
respiri l’immenso nel silenzio infinito

 



irripetibili emozioni tutt’ intorno


1) Iddu nome con cui gli isolani chiamano il Vulcano Stromboli.
Questa poesia  Il 16.04.2015 ha vinto il  Premio Pace e Spiritualità 2015 ROMA organizzato  dall’ ASSOCIAZIONE CULTURALE ACCADEMIA EUROMEDITERRANEA DELLE ARTI.


 

 

   

‘Na sfida senza tempu
(a caccia du pisci spada)

Finu di temp’ntichi Omeru 1 cantava
‘u pisci spada e ‘nte so ditti nni parrava.
                                           
Simbulu du strittu, je dittu “ ’u cavaleri”, 2
e av’a’ fattu campari giniraziuni ‘nteri.

Je u principi i stu mari, chi da millenni
cummatti cu l’omu sta sfida di liggenni.

‘Nto strittu i Missina i filùa 3 vidi girìari,
avant’arreti firriunu ‘nta tuttu stu mari.

Cumincia all’albarìa 4 sta sfida senza tempu,
e i piscaturi priunu a madonna‘nto frattempu.

Supra dd’antinna 5 l’omini vaddunu u mari,
pi vidiri u pisci spada c’av’assummari.

U ‘vvistaturi 6 ‘n cim’a ddu palu bucìa forti:
“u visti…pigghiulu…alleggia …va cchiù forti…”

A prua, supr’a passatoia, 7 je pronto u ‘llanzaturi 8
chi ferri du misteri, dda misi da tant’uri.

A filùa firrìa a ritta e a manca  e segui a rutta,
purtata du ‘ntinneri, davant’a  Matr’a Rutta “.9

U llanzaturi je tisu, ‘n manu ten’a traffinera,10
tuttu ‘llungatu tratten’u ciatu  e sta ‘n priera.

U pisci l’avi ‘n tiru, l’asta cu pisu cimmiddìa,
tutti muti spittannu nu lanciu di ranni maistria.

Vola tisa ‘nta ‘ll aria sibilannu a friccina,11
“ ‘a botta” ci ‘ntrasiu ritta intr’a schina.

Nu rivulu di sangu  u pisci lassa a mari,
tirannusi a caloma 12 fin’a farisi dissanguari.

Pa cuda ‘nghiaccatu’,nta barca ven’isatu,
poi cu nu sign’i cruci veni caddàtu.13

 “ ’U cavaleri”a guera piddiu ‘nto so mari…,
ora a filùa je pronta… pi turnari a cacciari !

 

 

 

 

 

NOTE ALLA POESIA

1) Nello Stretto di Messina la pesca dello spada era nota ai tempi di Omero, cioè intorno al X-IX sec. a. C., essendo praticata dai Tirreni che all’epoca dominavano il Mediterraneo occidentale Citazione che si trova in un passo del XII libro dell’Odissea, nel quale Omero parla della caccia ai “delfini”, ai “cani” e alle altre “grandi belve” che vivono intorno alla rupe di Scilla (lo sbocco settentrionale dello Stretto di Messina).Tra questi animali, indicati genericamente come cani, belve, lupi, o mostri, secondo i casi, si devono necessariamente comprendere anche i pescispada, per millenni considerati a torto tra i più feroci abitatori dei mari. Anche lo storico greco Polibio, nel II secolo a. C., riportato da Strabone, ci descrive dettagliatamente, per averlo visto, cosa avviene allora in questo splendido mare.

2)  I pescatori dello Stretto di Messina, il Pesce Spada, per antonomasia, lo chiamano semplicemente “’u pisci”o “ ’u cavaleri”.

3) Feluca” nome della tipica imbarcazione, usata per la pesca del Pesce Spada, che ha un traliccio centrale alto 30 metri chiamato”‘ntinna“, ed é munita di passerella lunga circa  40 metri, e di potentissimi motori.

4)Albarìa ”: è un’antica espressione dialettale della Sicilia occidentale che descrive il nascere del sole in un sereno scenario marinaro dove la tranquillità del luogo è raffigurata dal riflettersi delle cose sul mare.

5) Traliccio centrale alto 30 metri.

6) Uomo che sta sulla  sommità del traliccio come osservatore detto “ ‘ntinneri  o vistaturi“, guida i compagni nell'inseguimento del pesce spada e svolge il duplice compito di avvistatore e di timoniere.

7) Passerella attaccata alla prua della barca, di una lunghezza di circa 40 mt, alla cui estremità si posiziona il fiocinatore.

8) Il fiocinatore che posizionato sulla lunga passerella infilza il pesce spada che viene catturato.

9) Trattasi della chiesa della Madonna di Grotte, al Villaggio Pace sulla riviera Nord di Messina, nelle cui acque antistanti si pesca il pesce spada, che viene trasportato dalle correnti molto forti in questa zona.

10) La “zaffinera”, è un arpione di acciaio, lungo 20 cm ed ha alle sue estremità quattro alette a cerniera che formano un tutt’uno: le due prime più corte, le seconde più lunghe;  si chiudono completamente al momento in cui la zaffinera  penetra nelle carni del pesce rendendo impossibile la fuoriuscita della punta.

11) Altro arpione con cui si pesca il pesce spada.

12)  “Caloma” sta per fune. Parlando di pesca, vale lasciar corda lunga al pescaspada, già colpito e ferito per stancarlo.

13) La tradizione vuole che uno dei pescatori, ed esclusione del lanzaturi, cioè di colui che ha lanciato l’arpione, faccia la “cardata da cruci,  segni cioè con le unghie della mano, quattro croci accanto al foro dell’orecchio destro del pesce appena issato sulla barca. Si ritiene fosse un segno augurale, di prosperità o una sorta di riconoscimento “dell’onore delle armi” al pesce per il suo nobile valore di combattente.


Da allora la pesca del pesce spada avviene seguendo un iter preciso legato probabilmente a questa leggenda; i pescatori calabresi e siciliani,sulla passerella dei loro luntri (nome delle barche tradizionali per tale pesca) instaurano una sorta di dialogo quando avvistano il pesce , esclusivamente in lingua greca ; quando la barca si fa da presso al pesce spada, è di assoluta tradizione che il marinaio gli “parli”.

Ecco la strofetta magica raccolta da Giuseppe Pitré (siciliano, studioso del folclore):


“mamassu di pasanu / paletta di pasanu / majassu di stignela / paletta di paenu palé / palé castagneta /mancata stigneta. / Pro nastu vardu pressa da visu, e da terra.” /, che magicamente attirava e “obbligava” gli spada, a lasciarsi avvicinare dalla barca.

Giovanni Malambrì
Via Osservatorio, 1     98121 Messina 
tel.330790468

giovannimalam@gmail.com
   


   4 Secoli con Beato Antonio Franco Anniversario
Associazione Messinese di Montreal Inc.
P.O.Box 3341, Station Lapierre
LaSalle, Quebec, Canada
H8N 3H4
 e-mail: info@AssociazioneMessinese.org
Phone / Fax:  +1514 7693559








Con il desiderio di ricreare un po del passato in Sicilia, la volont di unire la gente dello stesso angolo del mondo, di preservare la cultura e il patrimonio linguistico e di far trasmettere valori, usanze e tradizioni alle generazioni future, nel 1981 nasce questassociazione. Con lidea venuta dal Sig. Lorenzo Mandanici e con lappoggio di Sua Eccellenza Francesco Paolo Fulci, allora Ambasciatore, lassociazione vide la luce. I membri fondatori furono: Lorenzo Mandanici, Salvatore Alibrando, Giuseppe Brunetta, Santa Burrascano, Fortunato Catalfamo, Mariano Cirino, Antonio Di Paola, Fortunato Donato, Lorenzo Impala, Domenico Merulla, Giuseppe Sciotto e Agostino Sunseri. Durante il corso dei suoi 30 anni, questassociazione culturale cresciuta sotto la direzione dei suoi presidenti. Questi sono: Lorenzo Mandanici, Domenico Merulla, Antonino Catalfamo, Franco Donato, Franco Mendolia, Maria Donato e lattuale presidente Antonia Di Paola. Oggi lAssociazione accoglie 150 famiglie. In passato, per stimolare la partecipazione e linteressamento dei soci, lAssociazione organizz le Miss Messina, e per i bambini una lega bowling. Oggi la Festa di San Valentino, la scampagnata con colazione a base di zucchero dacero quebecchese (cabane sucre), i pellegrinaggi, i pic-nic per le famiglie, la lega bowling per adulti, le messe per Monsignor Antonio Franco e le raccolte fondi sono le attivit che lAssociazione fa ogni anno per i suoi soci.

LAssociazione Messinese accoglie con piacere la possibilit di scambiare nuove idee, di portare avanti molte altre iniziative dal punto di vista culturale, commerciale, ricreativo, religioso, turistico, ecc.

LAssociazione ha avuto il raro onore di ospitare S.E. Francesco Paolo Fulci, Rappresentante Permanente dItalia alle Nazione Unite, lex-Ambasciatore dItalia in Canada Marco Colombo, lex-Console Generale dItalia a Montreal Gian Lorenzo Cornado, lex-Assessore alla Regione Sicilia Santi Formica, il Rappresentante dellANFE e il Presidente dellAssociazione Italia America Franco Maricchiolo. Inoltre, lex-Primo Ministro del Canada lOnorevole Paul Martin, lOnorevole Governatrice del Qubec Lise Thibault, la Senatrice Marisa Ferretti Barth, i sindaci di Montreal, Pierre Bourque e Gerald Tremblay, la sindaca di LaSalle Manon Barbe hanno avuto il piacere di essere con noi a diverse occasioni.

comunita siciliana in canada

italiani all'estero

italiani in america

italiani in canada

italiani in montreal

siciliani all'estero

siciliani d'america

siciliani di messina

siciliani di montreal

siciliani di montreal

messinesi di montreal

messinesi all'estero

messinesi di montreal

messinesi in Canada